A Giorgio e Luciana Alpi

Siamo riuniti in questo seminario per riflettere, elaborare, progettare come continuare a costruire forza femminile.
In particolare ci occupiamo di imprenditoria femminile, nella convinzione che le donne possano determinare nello sviluppo elementi di inedita qualità sociale, ambientale, umana.
Siamo grati a tante donne il cui impegno si è distinto per creare un mondo senza violenza, in cui donne e uomini possano vivere con dignità e libertà.
Il nostro pensiero va a Ilaria, giornalista appassionata, capace e rigorosa che per quel mondo, che ancora non c’è, per la verità e la giustizia è stata assassinata insieme a Miran Hrovatin sette anni fa a Mogadiscio.
Pertanto la nostra solidarietà, il nostro affetto ma anche il nostro impegno sono necessari affinché i mandanti ed esecutori siano individuati.

Roma 20-21 marzo 2001