Parma, una via per Ilaria

Parma, una via per IlariaUna via di Parma intitolata a Ilaria
Alpi. Questa e’ la proposta che la Commissione consultiva di
Toponomastica del Comune, presieduta dall’assessore ai Servizi
al Cittadino Costantino Monteverdi, intende fare alla Giunta
comunale. Si tratta di una nuova strada all’interno del
quartiere Peep Paradigna, circondata da vie tutte dedicate a
donne celebri: da Virginia Woolf a Golda Meir da Matilde di
Canossa a Sarah Bernhardt.
”Ilaria Alpi era nata il 24 maggio 1961 ed era giornalista
nota e stimata anche nella nostra citta’ – scrive il Comune –
proprio in un paese della provincia, a Compiano, era nato il
nonno. Ha perso la vita nel 1994, a Mogadiscio, in Somalia, dove
si trovava come inviata della Rai, assassinata insieme
all’operatore Miran Hrovatin in circostanze ancora non chiarite.
Era la settima volta che Ilaria si recava in Somalia dal 1992”.
”La Commissione ha scelto di proporre il nome di Ilaria Alpi
– ha spiegato l’assessore Monteverdi – perche’ e’ un chiaro
esempio di donna che amava profondamente il proprio lavoro, che
svolgeva in contesti abitualmente piu’ frequentati dai colleghi
maschi, e cioe’ in zone ad alta tensione civile. Non solo:
Ilaria era anche disposta ad affrontare situazioni di pericolo
in nome di questa passione. Che era, poi, passione per la
verita”’.