Il 17 Marzo su Rai Tre il film sull’agguato,
protagonista Giovanna Mezzogiorno

Il 17 marzo prossimo il tragico agguato in cui morirono a Mogadiscio Ilaria Alpi e l’operatore Miran Hrovatin verra’ riproposto proprio su Raitre, la rete di Ilaria attraverso il volto intenso di Giovanna Mezzogiorno (nella foto con Giorgio e Luciana Alpi), protagonista del film “Ilaria Alpi – Il piu’ crudele dei giorni”uscito nelle sale cinematografiche nel 2003 diretto da Fernando Vicentini Orgnani e coprodotto da Raicinema, Istituto Luce e GAM film. Sara’ un modo di ricordare a 11 anni di distanza dalla tragica morte avvenuta il 20 marzo del 1994, una delle vicende piu’ tragiche del giornalismo italiano su cui sta ancora indagando la Commissione d’indagine parlamentare presieduta da Carlo Taormina che il 29 gennaio scorso ha fatto svolgere una perquisizione nei confronti del giornalista Maurizio Torrealta, cercando in redazione a Rainews 24 e a casa sua un materiale che l’ordinanza definisce come “occultato” scatenando ancora polemiche. “Il film – spiega l’amministratore delegato di RaiCinema Giancarlo Leone – coniuga impegno civile con il linguaggio cinematografico che cosi’ si mette al servizio dell’inchiesta e della ricerca della verita’. Si tratta di un caso abbastanza isolato perche’ il cinema d’inchiesta e’ diventato sempre piu’ raro” aggiunge Giancarlo Leone.