Troppi silenzi, omertà, depistaggi

TROPPI
SILENZI, OMERTA’ E DEPISTAGGI

Anche
il mondo politico reagisce all’inchiesta sui traffici di armi e rifiuti
tossici pubblicata da Famiglia Cristiana due settimane fa. Walter Veltroni,
segretario dei Ds, dice: E’ sconvolgente. Queste rivelazioni costituiscono
anche un importante contributo per la ricerca della verità sull’assassinio
di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin. Si conferma ciò che sapevamo: è stata
una vera e propria esecuzione”. “La giornalista”, continua Veltroni,
“era venuta a conoscenza di particolari legati a traffici criminali.
Per questo è stata uccisa. E dopo l’omicidio ci sono state forze che
hanno ostacolato la ricerca della verità. E’ allora necessario non allentare
l’impegno. C’è materia anche per promuovere indagini più approfondite
della magistratura”. L’onorevole Mauro Paissan (Verdi) punta il dito,
invece, sulla nostra intelligence :”non è la prima volta”, dice, “che
i nostri Servizi segreti vengono chiamati in causa per le “coperture”
che avrebbero assicurato a questi traffici. Mi chiedo cosa aspetti la
Commissione parlamentare sui Servizi a far piena luce sulla questione.
Il presidente Franco Frattini aveva annunciato un’indagine al riguardo.
E’ finita? A quali risultati è pervenuta? Circa l’omicidio dei giornalisti,
c’è da chiedersi se qualcuno in Italia teme la verità”. Critiche all’operato
dei Servizi segreti vengono anche da Edo Ronchi(Verdi): “All’estero
la magistratura ha molte difficoltà a fare indagini”, sottolinea. “Senza
il contributo dei Servizi non si possono controllare i traffici internazionali.
Occorre un’indagine amministrativa per appurare il loro operato”. Quanto
all’inadeguatezza del nostro codice penale in tema di reati ambientali,
non è solo l’ex ministro verde a lamentarsene. Anche Marco Zacchera(An)
parla di leggi insufficenti: “Quando si devono perseguire reati di questo
tipo”, spiega, “mancano adeguati strumenti d’indagine e i tempi di prescrizione
sono così veloci da disincentivare il magistrato, che spesso sa di avviare
inchieste inutili”.