Tutti gli appuntamenti del ventennale. Si parte il 19 marzo alla Camera dei Deputati.

Vent’anni dall’uccisione della giornalista Ilaria Alpi e dell’operatore Miran Hrovatin.  E’ necessario ricordare.  “In questi vent’anni sono entrata più volte nel mondo di Ilaria, dal momento della sua esecuzione, quel 20 marzo 1994. Con la volontà di cercare nei suoi lavori una traccia per capire la sua morte, innanzitutto. Con la consapevolezza che quel che rimane dei suoi appunti sia solo una minima parte di quanto è stato purtroppo trafugato, eliminato, occultato” ci racconta Mariangela Gritta Grainer, presidente dell’Associazione Ilaria Alpi. E prosegue “Sappiamo che Ilaria aveva raccolto materiale importante e anche le prove di un traffico d’armi e di rifiuti tossici individuando responsabilità: per questo è stata uccisa insieme a Miran, prima che potesse raccontare ‘cose grosse’ come aveva annunciato alla Rai. Sappiamo quel che è successo quella domenica 20 marzo 1994. Sappiamo quel che è successo prima e anche dopo. Sappiamo il perché, forse anche da chi era composto il commando assassino. Non sappiamo con certezza chi ha ordinato l’esecuzione e chi ha coperto esecutori e mandanti. Ma vogliamo cercare ancora, mettendo all’opera tutti gli strumenti della conoscenza: questo è il nostro impegno”.

Impegno che si trasformerà anche in diversi eventi sparsi sul territorio dedicati alla memoria di Ilaria Alpi nel corso di questo 2014: dallo spettacolo teatrale “African Requiem” di Stefano Massini con Isabella Ragonese alle proiezioni del film “Il Più Crudele dei Giorni” di Ferdinando Vincentini Orgnani e Marcello Fois nelle scuole, passando per intitolazioni di parchi, centri sociali e luoghi. Per maggiori informazioni si consiglia di visitare il sito internet appena rinnovato www.ilariaalpi.it

Mercoledì 19 marzo alle 16.30 sarà la Camera dei Deputati a ricordare Ilaria e Miran.  Un appuntamento voluto dalla Presidenza della Camera per ricordare i due giornalisti. Sarà Isabella Ragonese protagonista dello spettacolo teatrale African Requiem di Stefano Massini a chiudere il pomeriggio, mentre le testimonianze di Luciana Alpi, Mariangela Gritta Grainer, Maurizio Torrealta e Andrea Vianello con la conduzione di Bianca Berlinguer apriranno l’appuntamento.

Mentre Giovedì 20 Marzo sarà la RAI con una prima serata su RAI Tre condotta da Andrea Vianello a ricordare i due giornalisti. Molti gli ospiti che parteciperanno.

Al ricordo di Ilaria Alpi infatti si sono unite molte personalità del mondo della cultura e dello spettacolo che in questi anni hanno contribuito alla battaglia per non dimenticare la giornalista uccisa. Per questo ventennale molti hanno accolto l’invito dell’associazione Ilaria Alpi e hanno scritto pensieri significativi.

Alcuni di questi pensieri si potranno leggere nel corso di “Mi richiama talvolta la tua voce” la mostra fotografica di Paola Gennari Santori a cura di Ludovico Pratesi che verrà inaugurata il 20 Marzo (aperta fino al 30 Marzo) presso il Museo MAXXI Corner D di Roma. Una mostra che racconta la dimensione più personale di Ilaria Alpi, dalla sua prima giovinezza alla tragica uccisione.

Due invece saranno i titoli in libreria che ricorderanno la giornalista:

Il 12 marzo sarà in libreria Ilaria Alpi. La ragazza che voleva raccontare l’inferno di Gigliola Alvisi (Rizzoli) il racconto degli otto mesi trascorsi a Mogadiscio da Ilaria Alpi come inviata del Tg3, ricostruiti con fedeltà e precisione giornalistica, per la prima volta in un’edizione destinata ai ragazzi.

Il 19 marzo verrà pubblicato La strada di Ilaria di Francesco Cavalli (Milieu edizioni) in cui si raccontano i fatti sui quali lavorava Ilaria Alpi e le ragioni della sua morte. Questo libro, frutto di diversi viaggi in Somalia, darà vita anche a una rappresentazione teatrale che girerà per l’Italia.

immagine testata per sito

Ricordare Ilaria con…

INCONTRO ALLA CAMERA DEI DEPUTATI 19 MARZO 2014, ore 16.30

programma provvisorio:

interventi di  Luciana Alpi, Maurizio Torrealta, Andrea Vianello, Mariangela Gritta Grainer. Lettura scenica di Isabella Ragonese.

“Il 20 Marzo prossimo saranno trascorsi vent’anni da quel drammatico giorno a Mogadiscio, quando vennero uccisi Ilaria Alpi e l’operatore Miran Hrovatin – ha dichiarato la Presidente Laura Boldrini – un anniversario che ricorderemo con un incontro alla Camera con gli amici, i colleghi e i familiari di Ilaria”.

______________________________________________________________________________

19 marzo, Riccione, ore 21

DONNE

L’appuntamento di mercoledì 19 marzo sarà invece dedicato al ricordo della giornalista Ilaria Alpi e del suo operatore Miran Hrovatin a 20 anni esatti dalla loro barbara esecuzione. A ricordare una pagina ancora nera della storia del nostro paese, e una morte ancora avvolta in mille misteri, le attrici Alessia Canducci, Giorgia Penzo, Francesca Airaudo e Giulia Troiano. Saluto del Sindaco di Riccione Massimo Pironi.

organizza dalla Biblioteca Comunale di Riccione

________________________________________________________________________________

20 marzo, Roma

SPECIALE RAI TRE, RAI

Il 20 marzo 2014 saranno i vent’anni da quella tragica domenica di Mogadiscio. Andrea Vianello direttore di RaiTre, già direttore scientifico del Premio Ilaria Alpi e amico storico, dedicherà una Serata Speciale Ilaria Alpi.
20marzo, Roma _Maxxi ore 17.30

________________________________________________________________________________

 

MOSTRA FOTOGRAFICA  di Paola Gennari Santori, “Mi richiama Talvolta la tua Voce” ( a cura di Ludovico Pratesi)

La mostra si propone di raccontare Ilaria Alpi – la giornalista della RAI uccisa in Somalia nel 1994 – nella sua dimensione più personale. Uno sguardo rivolto alla dimensione individuale di un personaggio il cui omicidio è ancora oggi uno dei grandi misteri del nostro Paese.

L’inaugurazione della mostra – curata da Ludovico Pratesi – è prevista il 20 Marzo 2014 ore 18 al Maxxi di Roma.

______________________________________________________________________________

Spettacolo Teatrale “African Requiem”

Nel 2012 Isabella Ragonese ne lesse i brani più “forti” a Riccione per un evento unico ideato dall’Associazione Ilaria Alpi e dall’Associazione Riccione per il Teatro.

Il testo “rivisitato” ha dato vita ad uno spettacolo teatrale complesso e suggestivo. in coproduzione con Officine della Cultura – Orchestra Multietnica Arezzo (in collaborazione con Associazione Ilaria Alpi)

African Requiem scritto e diretto da Stefano Massini con Isabella Ragonese e Luisa Cattaneo musiche originali di Enrico Fink. In occasione del ventesimo Anniversario dell’omicidio a Mogadiscio di Ilaria Alpi, Stefano Massini conclude il suo progetto drammaturgico triennale che ha visto alternarsi attrici del calibro di Ottavia Piccolo, Lucilla Morlacchi e adesso la stella del nostro nuovo cinema Isabella Ragonese. In un collage di immagini, video, accompagnate da suggestive musiche dal vivo, la giovane Isabella dà voce al calvario appassionato che porterà Ilaria a farsi martire del giornalismo d’inchiesta.

14 marzo TEATRO DEI RASSICURATI Montecarlo (LU)

15 marzo TEATRO GIOTTO Vicchio (FI)

23 marzo TEATRO PALAMOSTRE, Udine

27 marzo TEATRO BOBBIO Trieste

29 marzo, Cassino(Fr), Aula Pacis. Lo spettacolo aprirà il Festival CassinoOff  2014, diretto da Francesca De Sanctis, giornalista dell’Unità (che trasmetterà lo spettacolo in diretta streaming).

4 aprile TEATRO CARGO Genova

5 aprile TEATRO COMUNALE Loano (SV)

6 aprile TEATRO DEGLI OSCURI Torrita di Siena

Spettacolo Teatrale “La Vacanza” di Marina Senesi e Sabrina Giannini regia Simonetta Favari

LA VACANZA Il caso Ilaria Alpi e Miran Hrovatin Il  20  marzo  cade l’anniversario della  morte della giornalista del TG3  Ilaria  Alpi e dell’operatore  Miran Hrovatin, uccisi in un agguato Somalia nel 1994. Da quattro anni Marina Senesi, attrice, autrice e voce di RaiRadio2 (Caterpillar) racconta in teatro la vicenda di Ilaria e  Miran attraverso una  ricostruzione chiara,  comprovata,  mai  ideologica,  supportata  da  immagini  inedite e  di repertorio.  (Premio Anacapri 2007).  LO SPETTACOLO SARA’ PROPOSTO A RICCIONE IL 3 APRILE E A FORLIMPOPOLI IL 4 APRILE.

PRESENTAZIONE LIBRI

LA STRADA DI ILARIA di Francesco Cavalli

21 marzo, Roma, presentazione con Pietro Veronese e Igiaba Sciego

24 marzo, Milano, presentazione con Lella Costa

28 marzo, San Donato Milanese con Luciano Scalettari

Un libro che onora e riscatta la memoria: Ilaria Alpi era una giornalista, una donna in un mondo di uomini, che è morta perché cercava la verità, e l’aveva trovata. La strada di Ilaria racconta i fatti sui quali lavorava Ilaria Alpi e sulle ragioni della sua morte. Un caso scomodo, che è stato insabbiato velocemente per le tante implicazioni fra Italia e Somalia. Un caso che per la giustizia italiana non è ancora chiuso, e rimasto fi no ad oggi senza responsabili.

 

ILARIA ALPI. LA RAGAZZA CHE RACCONTAVA L’INFERNO

di Gigliola Alvisi – Rizzoli

Ilaria Alpi era una reporter della Rai. È stata uccisa in Somalia nel 1994 insieme al cameraman Miran Hrovatin. Aveva trentadue anni. Quando è morta stava indagando su un traffico di armi e rifiuti tossici tra la Somalia e l’Europa. Lo faceva per conto suo, quando non doveva seguire gli sviluppi della guerra. Questo libro racconta di lei, di Miran Hrovatin, e di una ragazzina somala di nome Jamila, che è immaginaria ma potrebbe benissimo essere vissuta davvero. Questo libro parla di coraggio e di speranza, e di tutti quelli che si battono per avere un mondo migliore a costo della vita.

Il coraggio di Ilaria

di Fulvia Degl’Innocenti

Ci sono momenti della vita che si imprimono a tinte vive nella memoria. Uno di questi fu quando, alle 19 del 20 marzo 1994 accesi come di consueto la televisione per ascoltare il Tg3. La voce commossa del conduttore annunciò la morte di Ilaria Alpi. Un volto noto come lo possono essere quelli televisivi, una collega, come lo sono tutti i giornalisti per chi fa lo stesso mestiere, anche se in modi infinitamente diversi tra loro.Ho sempre conservato nel cuore il desiderio di raccontare ai ragazzi il suo sacrificio. Perché di questo di tratta: una vita che si è spenta in nome della verità è un vita sacra, che non può e non deve essere dimenticata. L’occasione è arrivata con una piccola e preziosa collana che si chiama “Lanterne”, della casa editrice Pratibianchi  http://www.pratibianchi.org/.

e poi…..

 

14 marzo, Lecco 

“Sulla pista di Ilaria Alpi”

Quest’anno si celebra il ventesimo anniversario del duplice assassinio di Ilaria Alpi, giornalista Rai, e Miran Hrovatin, avvenuto in Somalia il 20 marzo 1994. Da allora non è ancora stata fatta giustizia. Di questo si parlerà nel corso dell’incontro dal titolo “Sulla pista di Ilaria Alpi”, che si terrà venerdì 14 marzo alle ore 21, a Lecco in via Seminario 39, nella sala del Consiglio di Zona 2, con l’intervento di Andrea Palladino, giornalista e scrittore, autore, tra gli altri, di “Trafficanti: sulle piste di veleni, armi, rifiuti”. L’incontro è organizzato dal Circolo Ambiente “Ilaria Alpi” e da Qui Lecco Libera.

14 marzo, Padova

Intitolazione Palazzetto dello Sport a Ilaria Alpi. Con Laura Silvia Battaglia.

______________________________________________________________________

20 Marzo, Parma

Proiezione del film “IL PIU’ CRUDELE DEI GIORNI” di Ferdinando Vincentini Orgnani per le scuole.

Organizza la biblioteca Internazionale Ilaria Alpi di Parma

_______________________________________________________________________

20 Marzo,  Ladispoli Roma Con Santo Della Volpe (tg3), Fabio Chiucconi (tg2) Antonio Mira (Avvenire). Organizza Green Cross

_______________________________________________________________________

21 marzo, Maxxi Roma, ore 10

Piccoli microfoni per Ilaria e Miran

Con Mariangela Gritta Grainer, Igiaba Scego, Simone Amendola, Cristina Tonelli. Conduce Emiliano Sbaraglia

Organizzano Underadio e Associazione Ilaria Alpi in collaborazione con Auser.

___________________________________________________________________________

21 marzo, ore 17.30, Aula Blu ex facoltà di Agraria Str.Riello, Viterbo

Ilaria Alpi e Miran Hrovatin 20 anni senza verità, 20 anni senza giustizia

con Mariangela Gritta Grainer, Luciano Tarditi, Maurizio Torrealta, Roberto Scardova

organizzano Associazione Universitaria per la Cooperazione e lo Sviluppo Onlus e Associazione di Volontariato Culturale e umanitaria Onlus La Lokomotiva.

__________________________________________________________________________

22 marzo, Rimini, ore 17.30, Sala del Giudizio, Museo Comunale, via Tonini

Benedetta Tobagi e Ilaria Moroni conversano intorno a “una stella incoronata di buio. storia di una strage impunita” (einaudi, 2013)

organizzano Comune di Rimini e Associazione Ilaria Alpi

_____________________________________________________________________________

22 Marzo, Latina 

Seminario di LiberaInformazione, con Luciano Scalettari e Andrea Palladino

_____________________________________________________________________________

29 marzo, Zola Predosa (Bo) CENTRO ILARIA ALPI Incontro con Roberto Scardova

__________________________________________________________________________

29 marzo, Camagnola, Torino

“NON TACERE”

Evento dedicato a Ilaria Alpi e Miran Hrovatin.
Da Ilaria a Yuri, dalle testimonianze dei volontari all’impegno dei reporter: Conoscere, cercare, svelare, raccontare… NON TACERE!

Con PINO SCACCIA (Inviato Rai) MARIANGELA GRITTA GRAINER (presidente Associazione Ilaria Alpi) ANDREA BERTAGLIO (giornalista ambientalista) LUCA SCABBIA (fotoreporter) PIERPAOLO MITTICA (fotografo umanista) ALESSANDRO TESEI (regista) YURI BANDAZHEVSKY (lo “scienziato” di Chernobyl); conduce/modera MASSIMO BONFATTI (presidente MiC)

____________________________________________________________________________

29 marzo, Festival del grand reportage d’attualità (FIGRA) Francia

Menzione speciale Ilaria Alpi da assegnare a opere in competizione nella sezione +40’ del concorso ordinari

_____________________________________________________________________________

3 aprile, Riccione Biblioteca Comunale, ore 18

Marina Senesi in “La vacanza”

4 aprile, Forlimpopoli, ore 18 e ore 21

La strada di Ilaria” di Francesco Cavalli e  “La Vacanza” di Marina Senesi

____________________________________________________________________________

14 aprile Cesena, San Biagio, ore 21

Proiezione Toxic Somalia: a seguire dibattito con Emanuele Piano

______________________________________________________________________________