Anche HOT il Premio della Critica 2010 del Premio Ilaria Alpi sarà proiettato al OLE – Otranto Legality Experience

Anche HOT il Premio della Critica 2010 del Premio Ilaria Alpi sarà proiettato al OLE - Otranto Legality Experience

FLARE Network presenta la prima edizione di OLE Otranto Legality Experience 2010
Dal 29 agosto al 3 settembre nella suggestiva cornice della città pugliese per la prima volta l’associazione Flare, in prima linea nella lotta alla criminalità organizzata a livello globale, organizza un forum internazionale dedicato al mondo delle economie illegali, della criminalità organizzata e della globalizzazione finanziaria. Interverranno alcuni dei più importanti rappresentanti del mondo politico, economico e giuridico internazionale. Avvicinare le nuove generazioni alle tematiche della legalità e del contrasto sociale alla criminalità organizzata: con questi obiettivi FLARE presenta la prima edizione di OLE – Otranto Legality Experience 2010 – una settimana di seminari, incontri e workshop di approfondimento con alcuni dei più importanti rappresentanti del mondo politico, economico e giuridico internazionale.

Nel corso di OLE saranno approfondite tre tematiche principali:
Le modalità con le quali i cambiamenti politici emersi dalla caduta del Muro di Berlino e dall’ascesa del sistema finanziario internazionale sono stati utilizzati dalle organizzazioni criminali per rafforzare e internazionalizzare le proprie attività;
L’identificazione dei coni d’ombra nel sistema finanziario e giuridico che favoriscono l’infiltrazione dei gruppi criminali;
L’analisi delle responsabilità delle organizzazioni internazionali, dei governi, delle multinazionali e delle società civili, e la definizione delle azioni che possono essere messe in atto contro la criminalità organizzata.
Coordinatore cultuale dell’evento è Vittorio Agnoletto. Numerosi gli interventi previsti negli oltre 30 workshop e seminari organizzati nel corso dell’evento, con ospiti di fama internazionale tra i quali si segnalano: Andrea Baranes, Direttore della Campaign for World Bank Reform; Giancarlo Caselli, Procuratore della Repubblica di Torino; Luigi Ciotti, Presidente di Libera; Saro Crocetta, Parlamentare Europeo ed ex sindaco di Palermo; Hans Nilsson, responsabile del Division Council dell’Unione Europea; Moni Ovadia, attore teatrale, musicista e scrittore; Pedro Paez, ex Ministro delle Finanze dell’Ecuador e Francesco Cavalli, direttore del Premio Ilaria Alpi. L’elenco completo dei relatori, il programma e l’application form sono disponibili sul sito dell’evento. 

«Giornalisti, esperti, magistrati, politici e artisti insieme per riflettere e trasmettere la frontiera della conoscenza in Europa e nel mondo sul rapporto tra gli squilibri economici e il male oscuro della criminalità – dichiara Michele Curto, Presidente di FLARE Network – Un’occasione unica per confrontarci e fare il punto della situazione in uno degli scorci più belli d’Italia».
L’edizione 2010 di Otranto Legality Experience è dedicata alla memoria di Renata Fonte, assessore alla cultura e alla pubblica istruzione del comune di Nardò (Lecce) uccisa dalla mafia il 31 marzo 1984.
Realizzato con il contributo dell’Unione Europea e della Regione Puglia, Otranto Legality Experience è organizzato da FLARE Network in collaborazione con il Comune di Otranto, la Provincia di Lecce, Libera (Associazioni, nomi e numeri contro le mafie), Libera Terra, Terra del Fuoco Mediterranea e in partenariato con le Università pugliesi.

FLARE Network FLARE – Freedom Legality and Rights in Europe – è un’associazione internazionale di secondo livello impegnata nella lotta sociale al crimine organizzato transnazionale.

Gli aderenti a FLARE sono associazioni di promozione giovanile e organizzazioni non governative. Le loro aree di provenienza sono Europa, bacino del Mediterraneo, Federazione Russa, area caucasica, penisola balcanica. Pomossa da Libera – Associazioni, nomi e numeri contro le mafie – e da Terra del Fuoco, fondata il 10 giugno 2008 al Parlamento Europeo a Bruxelles, FLARE raccoglie associazioni, ONG e organizzazioni giovanili da 50 Paesi.

il sito