Premio Ilaria Alpi, miglior reportage italiano: votalo su Repubblica.it

Premio Ilaria Alpi, miglior reportage italiano: votalo su Repubblica.itOltre mille voti in pochi giorni. Se li sono guadagnati su Repubblica.it i video in finale nella sezione reportage italiani brevi alla sedicesima edizione del Premio giornalistico televisivo Ilaria Alpi in corso a Riccione.

Abusivismo selvaggio e sfruttamento delle risorse naturali, ‘ndrangheta e il dramma dei migranti in cerca di un futuro migliore, sono i temi al centro dei quattro servizi finalisti. Il vincitore verrà premiato a Riccione nella serata finale di sabato 19, a cui parteciperanno anche Tiziana Ferrario, Enrico Bertolino, Ottavia Piccolo e Carlo Lucarelli.

In gara, il servizio di Paolo Zagari di Crash, programma di Rai Educational, sull’abusivismo nella zona di Castelvolturno (“Terra di nessuno”), mentre Francesco Lombardi di Mi manda Rai Tre in “Vongole tossiche” racconta la pesca abusiva nella laguna di Venezia. Poi Marco Corrias del programma di Canale 5 Terra! con il servizio “Fanalino di coda”, girato a Platì, in Calabria, uno dei paesi a più alta densità criminale, e Pablo Trincia che per Le Iene si è “Infiltrato tra i profughi afghani”.

Tutti i filmati finalisti saranno proiettati a Riccione durante le giornate del Premio Ilaria Alpi, attraverso una serie di incontri a Villa Mussolini, a cui parteciperanno gli autori e i rappresentanti di associazioni sensibili agli argomenti raccontati nei diversi reportage. Inoltre, i video finalisti del 2010, insieme a quelli della precedente edizione, sono consultabili nella videogallery del sito del Premio Ilaria Alpi.