Nuovi scontri a Mogadiscio, almeno otto i morti

E’ di almeno otto morti il bilancio dell’ennesima ondata di scontri a Mogadiscio, dove per tutta la notte le truppe governative sono state impegnate in combattimenti contro i miliziani fedeli alle deposte Corti islamiche.
I ribelli hanno attaccato in due occasioni le forze di sicurezza, la prima delle quali nel sobborgo settentrionale di Sos, dove e’ stata presa d’assalto una postazione della polizia; ucciso un soldato. Nel frattempo una seconda battaglia divampava al sud della capitale somala, in un ex accampamento militare nel quartiere di Shirkole: sette guerriglieri sono rimasti uccisi, ma non prima di aver sparato una salva di lancia-granate che ha centrato un’abitazione, provocando il ferimento di tre civili, le cui condizioni si sono poi aggravate giacche’, a causa delle ostilita’, non e’ stato possibile trasferirli tempestivamente in ospedale.