Attaccata sede conferenza riconciliazione

Almeno due persone sono rimaste ferite a Mogadiscio in seguito a un attacco dinamitardo contro l’hotel ‘Lafweyn’, nella parte nord della capitale somala, sede della conferenza nazionale di riconciliazione. Lo hanno riferito fonti della polizia locale, secondo cui ignoti hanno lanciato tre bombe a mano all’interno dell’albergo; i feriti sono delegati che partecipano ai colloqui di pace, finalizzati a restituire alla Somalia un assetto stabile dopo oltre un quindicennio di anarchia e guerra civile, seguito alla caduta del defunto dittatore Maxamed Siad Barre, rovesciato nel gennaio ’91.