Attacchi a sud di Mogadiscio, almeno 4 morti e 15 feriti

Almeno quattro persone sono rimaste uccise e altre 15 ferite in diversi attacchi avvenuti oggi a sud di Mogadiscio, in Somalia: lo riferiscono la polizia e alcuni testimoni. Un civile – fa sapere un agente – è stato ucciso e due soldati governativi feriti dopo che un uomo non identificato ha lanciato una granata a mano contro un funzionario militare a sud della capitale somala. In un altro incidente, tre uomini armati hanno sparato prima in aria e poi contro due civili, uccidendoli, nel principale mercato della città, Bakara, e poi sono fuggiti, secondo un testimone. Ad Afgoye, una città a 30 chilometri a sud di Mogadiscio, due uomini hanno scagliato una granata contro alcuni soldati governativi che stavano incassando le tasse nell’affollato mercato del bestiame, ha affermato un altro testimone. Un soldato è morto, altri 13 sono rimasti feriti. In un altro attacco a sud di Mogadiscio, un ordigno a bordo strada è esploso colpendo un veicolo sul quale viaggiavano truppe governative. Il numero delle vittime non è ancora chiaro.