Ucciso un giornalista somalo:doveva recarsi in Italia

Ucciso un giornalista somalo:doveva recarsi in ItaliaAli Iman Sharmake doveva recarsi in Italia a fine settembre per partecipare ad una tavola rotonda sul tema "informazione e guerra" al Prix Italia in programma a Verona. Doveva confrontarsi con i direttori delle tv pubbliche di Afghanistan e Iraq, tutti paesi martoriati dalla guerra. Agli inizi di ottobre inoltre avrebbe dovuto prendere parte come relatore anche ad alcune sessioni di lavoro organizzate dalla Tavola della Pace in preparazione della marcia Perugia- Assisi in programma per domenica 7. Una bomba, o meglio una mina, ha spezzato la sua vita impedendogli di farsi conoscere anche in Italia.

continua…