Msf chiede la mobilitazione delle organizzazioni umanitarie

Msf chiede la mobilitazione delle organizzazioni umanitarie

Somalia, si aggrava la situazione degli sfollati in fuga da Mogadiscio ad Afgooye.
Migliaia di famiglie stanno fuggendo da Mogadiscio dove violenze e bombardamenti continuano a colpire la popolazione civile. Medici Senza Frontiere (MSF) stima che quasi 4.900 famiglie siano giunte nella zona durante le ultime tre settimane.

Quattro mesi dopo l’inizio dell’attuale crisi provocata da una grave ondata di violenza a Mogadiscio, la maggior parte dei 400mila sfollati (398mila, secondo le Nazioni Unite) non sono ancora potuti tornare nelle loro case e continuano a dipendere dall’assistenza fornita dalle poche organizzazioni umanitarie presenti sul posto.

continua…