Categoria: Il caso Alpi-Hrovatin

Ilaria e Miran tra i militari italiani

L’avvocato D’Amati: “Chiediamo l’apertura degli archivi segreti”

“Oltre a proseguire le indagini sull’omicidio di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin  avvenuto venti anni fa c’è da fare un’indagine sul depistaggio”. Così Domenico D’Amati, legale della famiglia Alpi e membro del direttivo di Articolo21 interviene nel dibattito avviato con l’inchiesta…

Ilaria Alpi

Caso Alpi-Hrovatin, vent’anni di silenzio della giustizia italiana

di Mirinda Ashley Karshan A comunicarlo al mondo è stata l’Ansa: la giornalista Ilaria Alpi e il suo operatore Miran Hrovatin sono stati uccisi il 20 marzo 1994 a Mogadiscio. I primi dispacci delle agenzie parlano di un’esecuzione. Una tesi che è…

toxic somalia

OTTOMILA DOCUMENTI SULLA SOMALIA DEI VELENI

Ottomila documenti. Una pila di carta che raggiunge diversi metri di altezza. È la quantità di dossier che il servizio di sicurezza militare – l’ex Sismi, oggi Aise – ha accumulato su fatti attinenti in qualche maniera l’esecuzione del 20…

La strada Garoe-Bosaso (foto di Francesco Cavalli)

Desecretazione, documenti “spariti” all’archivio della Camera

Raccontano che negli archivi della Camera ancora oggi vi siano documenti secretati del Risorgimento. Faldoni classificati con le gesta di Mazzini e Garibaldi, l’ascesa dei Savoia e la guerra ai “briganti”. Leggende, forse. Anche perché nessuno può aprire i fascicoli…

Ilaria Alpi intervista il Bogor

LE NAVI DI ILARIA ALPI, LE ARMI, I CASALESI

Porto di Gaeta, tra night e traffici gestiti dai Casalesi. Un tempo era la base navale della compagnia italo-somala Shifco, di cui si stava interessando Ilaria Alpi durante il suo ultimo viaggio in Somalia, qualche giorno prima dell’agguato del 20…