Categoria: Somalia

L’intento è dei più semplici e allo stesso momento dei più complessi: cercare di monitorare gli avvenimenti che interessano la vita sociale e politica di un paese in guerra.

La Somalia porta sulle spalle un fardello fatto di 14 anni di guerra civile, che ha ucciso 300 mila persone e sfollato milioni e milioni di vittime incolpevoli di un conflitto la quale logica è il perseguimento degli interessi economici di alcuni.

Alcuni contro milioni, alcuni contro tante vite spezzate, tante esistenze degradate, che soffrono la quotidianità di una guerra che non li interessa da vicino ma ne condiziona la vita e ne determina la morte.

Quattordici Conferenze di Pace, in altrettanti anni di guerra civile, hanno prodotto un Governo di Transizione, insediato a Jowhar, che può contare su un esercito e un corpo di Polizia composta da 1500 elementi.

Mentre si attende che un governo stabile possa nascere nella storica capitale di Mogadiscio, in Somalia, si vive una sorta di “pace armata”, mentre la stessa Mogadiscio è nelle mani degli estremisti islamici e dei superstiti signori della guerra.

L’obiettivo di questa nuova sezione è quella di fare costantemente il punto della situazione, cercando di fornire, di volta in volta, gli strumenti necessari per comprendere la condizione di un paese dimenticato, un popolo dimenticato, di una guerra dimenticata.

Inaugurano la sezione quattro articoli di Angelo Ferrari, giornalista di AGI e dell’Europa
.

Dall’UE 10 mln di euro per l’emergenza sfollati

La Commissione europea ha stanziato 10 milioni di euro per sostenere i civili somali sfollati da Mogadiscio dopo i recenti scontri e le popolazioni del centro e del sud del Paese, colpite dalle alluvioni. Gli aiuti, ha spiegato in un…

Armi in Somalia:il rapporto dell’Onu

Ingenti quantità di armi, compresi missili terra-aria, sono inviate ai gruppi integralisti islamici somali dall’Eritrea. Lo riferisce un rapporto dell’apposito gruppo di controllo dell’Onu che parla di costante e consistente violazione dell’embargo decretato contro tali traffici. Nel rapporto consegnato al…

Dall’Italia, due cargo di aiuti umanitari per la Somalia

Due aerei cargo carichi di generi di prima necessità per il soccorso alle popolazioni somale sfollate e l’assistenza sanitaria-ospedaliera sono atterrati a Baidoa il 23 e 25 luglio. L’iniziativa è stata voluta da ‘Italia Aiuta’, il primo coordinamento italiano di…

Corti islamiche. No alla conferenza di riconciliazione

I leader islamici hanno respinto ancora una volta l’invito a partecipare alla Conferenza di riconciliazione nazionale, in corso a Mogadiscio dal 15 luglio scorso, non riconoscendo né il governo nazionale, né il comitato organizzatore. La settimana scorsa, militanti islamici hanno…

Governo transizione disposto ad aprire negoziati

vicepresidente della conferenza di pace sulla Somalia a Mogadiscio ha invitato a partecipare gli esponenti delle corti islamiche.Abdurrahman Abdi Hussein ha chiesto ‘ai leader delle Corti islamiche, ai membri del Parlamento andati via, ed anche a quanti tirano bombe di…

Italia aiuta:atterrati 2 cargo militari

Due aerei cargo carichi di generi di prima necessita’ per il soccorso alle popolazioni somale sfollate e l’assistenza sanitaria-ospedaliera sono atterrati a Baidoa, grazie alla collaborazione tra ‘Italia aiuta’, il primo coordinamento di Ong per l’emergenza umanitaria, e la Cooperazione…